Orecchini Kintsugi

Questi orecchini sono ispirati a Kintsugi: l’antica tecnica giapponese che valorizza le crepe e le fratture degli oggetti in ceramica riparandole con l’oro.

A livello simbolico Kintsugi è per me la capacità dell’essere umano di ricomporre le sue “fratture” in maniera creativa ed artistica.

There is a crack in everything, that’s how the light gets in.”

L.Cohen

Ed è proprio da quella “frattura”, che ci rende vulnerabili, che la nostra visione del mondo può cambiare.

Descrizione

Orecchini in argento 925 e oro 750 lavorati a mano a fuoco e martello.

La forma è sempre diversa, la frattura avviene sempre in modo nuovo, ogni coppia è un pezzo unico.