La linea Magalfluo in vendita esclusiva al bookshop del Museo di Bassano.

Il Museo di Bassano vale sicuramente una visita anche solo per la sua splendida sala dedicata al Canova, che oltre alle statue vi presenta i bozzetti dipinti ad olio e le prove su gesso dell’artista veneto.

Proprio nella cornice di questa sala è stato presentato il progetto di Viart: Shopping d’arte, che ha dato la possibilità alle aziende d’artigianato artistico di Vicenza e provincia di essere presenti nel bookshop del Museo.

E’ stato creato un piccolo evento spettacolare per l’inaugurazione, per ricordare quanto ci sia bisogno di Arte e di Bellezza in questo momento storico di difficoltà ed incertezze.

Un bellissimo concerto di musica barocca ci ha allietati intervallato dalla lettura di brani scritti dallo stesso Canova sul concetto di Bellezza. A questo proposito vale la pena che vi nomini gli interpreti bravissimi: Federico Florio (controtenore strepitoso), Arrigo Pietrobon ( flauto dritto), Carlo Steno Rossi (clavicembalo), Stefania Carlesso (voce recitante), la direzione artistica è stata curata da Andrea Castello.

Quanto mi è risuonato il concetto di bellezza canoviana dell’anima: quella che è invisibile agli occhi ma che l’artista percepisce fino a renderla visibile nelle sue opere.

Da esporre in vendita nel bookshop ho scelto la mia linea più colorata e giocosa: la Magalfluo. Questa è nata come un vero e proprio divertimento creativo! L’anello si può creare e disfare a proprio piacimento.

Della stessa linea c’è anche il pendente, che si può indossare in due modi differenti ed infine anche gli orecchini e i bracciali. Tutti coloratissimi e leggeri.

Questa linea di gioielli nasce per ricordarci di rimanere sempre connessi alla nostra parte creativa e fanciullesca per ritrovare in noi la gioia anche nei momenti più difficili.