Halloween con Magal: il significato più profondo della collezione Sciamanica

In tema Halloween e festa dei morti vi scrivo due righe sul significato della collana e degli orecchini con le ossa e i teschi che ho creato per la linea sciamanica.

Un mezzo per la ricerca dell’essenza

In verità non sono una fanatica del macabro e il mio avvicinamento a questo tipo di simbologia è avvenuto in una fase della mia vita dove mi era necessario ritornare a ricontattare l’essenza per riuscire a fare dei cambiamenti in sintonia con il mio profondo essere.

Ecco che ho cominciato ad interessarmi allo scheletro come struttura portante del nostro corpo, come quella parte di noi che rimane anche molto tempo dopo la morte.

All’epoca per immergermi meglio nel concetto sono andata a visitare la Chiesa dei Cappuccini a Roma in Via Veneto, che contiene delle vere e proprie opere d’arte (e d’arredamento in un certo senso) costruite con ossa e teschi dei frati.
Vi consiglio la visita se capitate da quelle parti!
Dalle mie ricerche ho dedotto che in generale le ossa e il teschio nelle varie tradizioni religiose abbiano valore spirituale e protettivo.
La credenza che nelle ossa risieda l’anima è molto antica.

La tradizione cattolica per esempio prevede la costruzione di reliquiari per conservare le ossa dei santi e anche nel buddismo troviamo una pratica similare nella costruzione degli stupa al fine di custodire e venerare le spoglie dei Lama.

Andando ancora più indietro nel tempo troviamo gli sciamani e le sciamane che vestivano collane di ossa e teschi durante i rituali per avere con sé la forza degli antenati e per riconnettersi alla parte divina dell’Uomo.

Le favole ed il più grande tabù del passato e del presente

Leggendo un libro di Clarissa Pinkola Estes ho scoperto anche che nelle favole di tutto il mondo appare una figura femminile connessa a questa tematica, si tratta della Donna delle Ossa, questa ha molti nomi: la Huersera, la Trapera, La Raccoglitrice, la Loba…
La sua unica occupazione è la raccolta delle ossa di animali, la sua caverna è piena delle ossa delle più svariate creature, ma in particolare conserva e ricompone gli scheletri dei lupi per riportarli in vita.

Favole raccontate per esorcizzare la paura e il tabù della morte e per aprire alla sua accettazione come trasformazione e rinascita… il tutto tramite la simbologia dell’osso.

Forse mi sono dilungata un po’ troppo… ma vi invito, quando indossate la collana o gli orecchini di teschi e ossa, a vederli con nuovi occhi, a lasciarvi ispirare dalla Loba…
e a percepire ciò che sprigionano questi simboli ancestrali:
la forza vitale indistruttibile legata all’Anima.

Hai già visto la mia Linea Sciamanica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.